Elon Musk cancella le pagine Facebook di SpaceX e Tesla

Elon Musk cancella le pagine Facebook di SpaceX e Tesla

Il fondatore e CEO di SpaceX Elon Musk si è unito al movimento #deletefacebook.

In una serie di post su Twitter, Musk ha detto che cancellerà la pagina Facebook di SpaceX, così come quella per la sua società di auto elettriche Tesla, mentre risponde ai messaggi di altri utenti sul social dell’uccellino azzurro. Poi è passato ai fatti, eliminandole definitivamente.

Elon Musk contro Facebook

“Cos’è Facebook?” Musk ha scritto in risposta a Brian Acton, il cofondatore di WhatsApp (di proprietà di Facebook). Acton ha coniato l’hashtag #deleteFacebook martedì (20 marzo) in risposta alla notizia che i dati personali di 50 milioni di utenti di Facebook erano stati acquisiti e utilizzati impropriamente dalla Cambridge Analytica, una società di consulenza utilizzata dalla campagna elettorale del Presidente Trump. Il New York Times ha riportato per la prima volta le notizie nel fine settimana.

Quando un altro follower su Twitter ha chiesto a Musk di cancellare Facebook, ha risposto che lo avrebbe fatto. “Non avevo capito che ce n’era uno”, Musk ha scritto sulla pagina Facebook di SpaceX, aggiungendo che sarebbe “andato via presto”.

Un altro utente di Twitter ha poi indicato la pagina Facebook di Tesla, chiedendo se anche quella fosse stata cancellata.

“Sicuramente,” ha risposto Musk.

Complessivamente, SpaceX e Tesla avevano più di 5 milioni di follower, secondo Venture Beat.

Se sei un fan di SpaceX che ama le fantastiche foto e i video della compagnia, sarai comunque in grado di trovarli sui social media. SpaceX è ancora disponibile su Twitter, YouTube, Flickr e Instagram (che, come WhatsApp, è di proprietà di Facebook).

“Probabilmente Instagram è a posto, a patto che rimanga abbastanza indipendente”, ha scritto Musk. “Non uso FB e non l’ho mai avuto, quindi non credo di essere una specie di martire o le mie aziende stanno subendo un duro colpo. Inoltre, non pubblicizziamo o paghiamo per approvazioni, quindi .. non importa”.

“Non abbiamo mai pubblicizzato con FB”, ha aggiunto Musk. “Nessuna delle mie società compra pubblicità o paga personaggi famosi con finti appoggi. Il prodotto vive o muore per i suoi meriti”.

Fonte


Francesco Menna

Studente di Ingegneria Meccanica, appassionato di tutto ciò che riguarda i motori e la tecnologia.

Articoli che potrebbero interessarti...