Dark Souls su Nintendo Switch: ritarda l’uscita del videogioco

Bandai Namco ha annunciato che la versione Nintendo Switch di Dark Souls: Remastered è stata posticipata. Il gioco era originariamente programmato per il lancio in concomitanza con le versioni per PlayStation 4 e Xbox One il 25 maggio, ma ora è stato spinto fino all’estate 2018. Anche il Solaire di Astora Amiibo è stato rinviato nello stesso periodo di tempo. Le versioni PS4 e Xbox One, nel frattempo, non sono interessate.

Dark Souls: la versione per Switch include anche i DLC

Dark Souls: Remastered è stato annunciato per Nintendo Switch durante un evento diretto tenutosi a gennaio. La versione Switch visualizza il gioco a una risoluzione di 1080p con 30 FPS quando viene riprodotto in modalità TV. Nintendo ha anche chiarito che Dark Souls Remastered “include il DLC Artorias of the Abyss, oltre a framerate e risoluzione migliorati rispetto all’originale.”

Coloro che giocano su PS4, Xbox One o PC potranno “sperimentare il ricco mondo di Dark Souls in risoluzione 4K upscaled con 60FPS quando si gioca su un sistema PlayStation 4 Pro, Xbox One X e PC”, secondo la stampa originale pubblicazione.

Dark Souls Remastered supporterà anche “fino a sei giocatori” per il multiplayer online, che è uno dei principali cambiamenti rispetto alle versioni originali del gioco.

Nella recensione originale dei Dark Souls di GameSpot, Kevin VanOrd gli ha assegnato un voto 9.5 / 10, descrivendolo come “avvincente”.

“Dark Souls richiede una concentrazione intensa”, ha detto. “Questo non è uno scherzo spensierato in un mondo fantasy brillante e colorato, è un viaggio metodico nello spaventoso sconosciuto ed è ciò che lo rende così avvincente. Alcuni giochi cercano di spaventarti con urti violenti e lontani -off ululato, ma Dark Souls non richiede metodi di terrore prevedibili, i suoi terrori emanano dal suo stesso nucleo, ogni passo ti avvicina ad un’altra morte inevitabile.

“È incredibile come un posto così terribile possa essere così invitante: il mondo del gioco è così memorabile e la sua azione così avvincente, che potrebbe invadere i tuoi pensieri anche quando non stai giocando, in silenzio ti esorta a fuggire dal mondo reale e tornare a questo molto più insidioso: Dark Souls non supera solo gli altri dungeon crawler, ma li trafigge con una alabarda affilatissima e lascia dietro di sé i loro cadaveri senz’anima. ”

Fonte


Francesco Menna

Studente di Ingegneria Meccanica, appassionato di tutto ciò che riguarda i motori e la tecnologia.

Articoli che potrebbero interessarti...