Come funziona la progettazione di una app per smartphone

Per creare un’applicazione, le società usano le migliori pratiche di interaction design e psicologia per costruire prodotti pensando al tuo cervello. Ecco come lo stanno facendo:

Il famoso venture capitalist Fred Wilson insiste sul fatto che i prodotti mobili di successo devono fare solo una cosa.

I progettisti di app dimenticano spesso la velocità e i vincoli di attenzione che le persone provano durante l’utilizzo dei loro prodotti. Testare la tua app in ufficio, mentre è connessa al wi-fi ed è al centro della tua attenzione, difficilmente rappresenta le condizioni frenetiche del mondo reale vissute dalla maggior parte degli utenti.

Come viene creata un’app per smartphone

I servizi mobili non solo competono per la nostra attenzione con le altre mille cose che potremmo fare con i nostri smartphone, ma devono anche competere con le molte distrazioni offline associate alla vita in movimento.

Ad esempio, la semplice interfaccia walkie-talkie di Voxer offre nuove funzionalità allo smartphone replicando l’esperienza “push to talk” all’interno dell’app. Le sue poche opzioni offrono agli utenti funzionalità limitate, ma si concentrano sull’unica cosa che l’app è progettata per fare: inviare brevi messaggi audio.

Le app mobili devono far entrare e uscire rapidamente gli utenti dal servizio. Pensando all’app come a un qualcosa che facilità ogni singola funzionalità piuttosto che a un’esperienza ricca, gli sviluppatori possono ridurre i passaggi e le opzioni tipici di un prodotto oneroso e in definitiva non utilizzato.

Ovviamente, se un’app fa troppo poco, anche se è una funzionalità semplice, gli utenti non lo troveranno prezioso. Affinché gli sviluppatori possano creare il tipo di coinvolgimento necessario per far crescere un’impresa importante, il software deve rendere sostanzialmente più semplici i comportamenti degli utenti di base.

I cambiamenti nelle interfacce, come quello che sta avvenendo nel passaggio dal desktop al mobile computing, creano nuove opportunità per rendere le esperienze degli utenti molto più facili di prima. Ad esempio, pensa solo quanto più spesso comunichi con le persone ora che la tecnologia per farlo è sempre con te.

La prossima ondata nel mobile computing andrà oltre il telefono. Diverse aziende stanno anticipando un mondo in cui gli utenti indossano dispositivi per rendere i comportamenti difficili molto più facili. LumoBack, una società che ora finanzia Kickstarter, ha creato un nuovo modo per migliorare la postura degli utenti. Un dispositivo, indossato come una cintura attorno ai rifiuti, invia i dati a un avatar di nome Lumo sul telefono dell’utente. Quando lui o lei si dimena, lo fa anche Lumo, fornendo un feedback immediato e attuabile.

L’importanza di formare nuovi comportamenti degli utenti non sarà limitata alle applicazioni di salute e benessere. Per distinguersi dalla confusione della schermata home del tipico telefono di un utente, i progettisti di app devono assicurarsi di poter creare rapidamente abitudini dell’utente.

Gli sviluppatori si stanno sempre più concentrando su come creare un coinvolgimento ripetuto degli utenti quando si rendono conto che la crescita virale è difficile su una piattaforma strettamente controllata come quella di Apple. Per fare in modo che i numeri funzionino in modo redditizio, gli sviluppatori devono mantenere gli utenti che hanno abbassando i tassi di abbandono.

Il grafico del sorriso di Evernote dimostra come l’azienda abbia aumentato il suo valore per gli utenti, più lo hanno usato. L’abitudine di catturare le note in Evernote ha aumentato l’utilità del servizio. Inserendo note mentre si è in movimento, è possibile recuperarle dal desktop più prezioso.

Certo, non ci sono garanzie nella costruzione di una nuova attività. Lo sviluppo delle app per dispositivi mobili è ancora agli inizi e con l’evoluzione di nuove interfacce, così come le opportunità. Tuttavia, poiché più sviluppatori si rendono conto che il loro successo dipende dalla comprensione dei comportamenti degli utenti, i principi sopra riportati saranno importanti.

Le storie di successo di domani non verranno dalle app riccamente elaborate, che tentano di risolvere tutte le esigenze e i desideri del cliente. Invece, arriverà da sviluppatori intelligenti, costruendo soluzioni semplici ed eleganti.

Fonte


Francesco Menna

Studente di Ingegneria Meccanica, appassionato di tutto ciò che riguarda i motori e la tecnologia.

Articoli che potrebbero interessarti...