Elon Musk spedisce una Tesla nello spazio

Elon Musk spedisce una Tesla nello spazio

La Tesla Roadster di Elon Musk, lanciata in precedenza su uno SpaceX Falcon Heavy, sta proseguendo sempre più lontano nel Sistema Solare rispetto a quanto inizialmente previsto. Si supponeva che la macchina fosse posta su un sentiero attorno al Sole che avrebbe portato il veicolo alla distanza dell’orbita di Marte. Ma il razzo che trasporta la macchina sembra aver superato quell’obiettivo e ha portato il Tesla in un’orbita che si estende nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove.

Elon Musk e il lancio della sua Tesla personale

Dopo il lancio, la Tesla ha navigato nello spazio per ben sei ore, un viaggio che è stato anche trasmesso in streaming da SpaceX.

Il volo di prova era considerato molto rischioso, prima del decollo. Lo stesso Elon Musk, ha affermato:”E’ stato epico! La cosa più eccitante che abbia mai visto. Avevo in mente l’immagine di una gigantesca esplosione sul pad, una ruota che rimbalza lungo la strada… ma fortunatamente non è quello che è successo”. Con questo debutto, il Falcon Heavy diventa il veicolo di lancio con la maggiore capacità di carico disponibile. Una prestazione poco più che doppia di quella del secondo razzo più potente del mondo, il Delta IV Heavy, ma ad un terzo del costo, afferma Musk.

Non è chiaro cosa succederà esattamente alla macchina: prima che la Tesla fosse lanciata, Musk disse che c’era una possibilità estremamente piccola che il veicolo avrebbe colpito Marte. Ma non c’è stato alcun chiarimento su come questo nuovo percorso influenzerà le possibilità della macchina di scontrarsi in qualche altro oggetto spaziale. E gli scienziati planetari su Twitter vogliono più risposte sull’orbita esatta per calcolare le probabilità di collisione di Tesla e per quanto tempo durerà effettivamente nello spazio profondo.

Fonte: The Verge


Francesco Menna

Studente di Ingegneria Meccanica, appassionato di tutto ciò che riguarda i motori e la tecnologia.

Articoli che potrebbero interessarti...