Roma: carabinieri arrestato uomo che si rifiuta di fare tampone

Un uomo di latina nella giornata di Giovedì ha cercato di evitare di essere trasferito all’ospedale per fare il tampone. Un sospetto positivo si è barricato in casa ed ha resistito ai Carabinieri che cercavano di condurlo in ospedale perché sospetto positivo al coronavirus. È successo a Latina.

Latina: uscito di casa nonostante quarantena

L’uomo che ha resistito alle forze dell’ordine ha la moglie ricoverata in ospedale e positiva al coronavirus. Come prassi per l’uomo è scattata la quarantena di 14 giorni. Ma nonostante ciò l’uomo è stato visto per strada, uscito normalmente. E sono stati i vicini a chiamare i Carabinieri, segnalando l’uomo. Giovedì sera i Carabinieri sono arrivati a casa dell’uomo che però si è chiuso in casa rifiutando di andare in ospedale a fare il tampone come previsto dalla prassi e come ordinato dai carabinieri. Dopo una serrata trattativa con i carabinieri, l’uomo ha accettato di andare in ospedale presso l’Istituto Goretti di Latina.

Fonte: Romanotizie24.it


Ciro Esposito

Articolista di attualità, calcio, tecnologia e cinema con esperienza maturata in oltre 5 anni di scrittura per blog e testate giornalistiche, tifosissimo del Napoli Calcio. Attualmente ricopro il ruolo di responsabile editoriale presso Revogeek.com.

Articoli che potrebbero interessarti...