Ragazzo di Caserta si infuria con la professoressa e la sfregia al volto

Nell’istituto tecnico commerciale Bachelet-MajoranoSanta Maria a Vico, in provincia di Caserta, un giovane alunno di anni 17 ha sfreggiato la sua professoressa con un coltello colpendola al volto davanti ai propri compagni. Il ragazzo si sarebbe scagliato contro la sua prof per presunte offese subite dalla docente di italiano. Le prime indagini parlano di una richiesta della docente di lettere (Franca Di Blasio, di anni 54) al ragazzo di recuperare un insufficienza subita dopo un interrogazione, dopo un accesa discussione tra le due parti il ragazzo si sarebbe scagliato contro la sua prof colpendola e ferendola sulla guancia sinistra.

Momenti di panico nella scuola di Caserta

Le grida sarebbero arrivate anche ai bidelli e professori che in quel momento erano impegnati a lavorare. Dopo poco sono arrivati i carabinieri che lo hanno portato in caserma. Il ragazzo di Acerra è in stato di fermo e le indagini sono attualmente in corso per capire in modo chiaro cosa lo abbia portato a compiere questo gesto nei confronti della sua professoressa. La donna è stata portare subito all’ospedale di Maddaloni, la ferita è stata diagnosticata guaribile in circa 15 giorni.

Fonte: rainews.it


Ciro Esposito

Articolista di attualità, calcio, tecnologia e cinema con esperienza maturata in oltre 5 anni di scrittura per blog e testate giornalistiche, tifosissimo del Napoli Calcio. Attualmente ricopro il ruolo di responsabile editoriale presso Revogeek.com.

Articoli che potrebbero interessarti...