All’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” un convegno internazionale su una nuova scienza

SONY DSC

“Entre-deux et Nouvelle Brachylogie : Convergences et divergences de deux concepts” è il titolo di un convegno internazionale che si terrà il 17 e il 18 maggio presso l’Università “Parthenope” di Napoli, dove confluiranno tutti gli atenei della Campania per fare il punto della situazione su una nuova scienza, almeno questo è l’obiettivo del Magnifico Rettore, prof. Alberto Carotenuto, del Pro-Rettore all’Internazionalizzazione, prof. Luigi Romano e del Direttore del Dipartimento di Studi Economici e Giuridici, prof. Antonio Garofalo.

Un convegno internazionale per analizzare una nuova scienza

L’evento è stato organizzato e promosso dal gruppo Brachilogia-Italia dell’Università “Parthenope”, composto dai professori Maria Giovanna Petrillo, Raffaella Antinucci e Carolina Diglio, con la collaborazione de “L’Orientale” (professori Federico Corradi, Jana Altmanova, Maria Centrella), della “Federico II” (professori Valeria Sperti e Giovanni Agresti), del “Suor Orsola Benincasa” (professor Alvio Patierno), della “Luigi Vanvitelli” (professoressa Carmen Saggiomo), del Coordinamento Internazionale di Ricerca e Studi Brachilogici (CIREB – Parigi), della S.I.DE.F. (Società Italiana dei Francesisti), dell’Istituto Isabella d’Este Caracciolo di Napoli.

Il convegno “Entre-deux et Nouvelle Brachylogie : Convergences et divergences de deux concepts” ha il patrocinio  dell’Università Italo Francese ed ha al centro della sua indagine proprio il concetto stesso di “Nouvelle Brachylogie”, descritto da Mansour M’Henni dell’Università di Tunisi, papa della Nuova Brachilogia.

Ospiti internazionali per due giorni di confronto

Il convegno internazionale “Entre-deux et Nouvelle Brachylogie : Convergences et divergences de deux concepts”, a cui parteciperanno studiosi illustri, sarà caratterizzato dalla proiezione del docufilm scelto nel corso del “Festival di Avignone”, “Le Projet du traducteur” di Gaëlle Courtois con Pietro Pizzuti e Stefano Massini prodotto da Alain Esterzon. Nel corso della kermesse vi sarà anche una mostra fotografica curata dallo studio “Dueminimo”. Durante i due giorni del convegno, inoltre, gli ospiti internazionali parteciperanno ad un affascinante tour di Napoli organizzato dal dottor Mariano delle Rose, consulente Treccani,  con il supporto, per quanto concerne l’esposizione in lingua francese, dei dottorandi in “Eurolinguaggi e Terminologie Specialistiche” dell’Università “Parthenope”.


Rita Parisi

Rita Parisi, giornalista pubblicista, collabora con diverse testate online, si occupa di televisione, gossip e oroscopo.

Articoli che potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*